ALISEA srl - Forniture Alberghiere

Hotel and Community Supplies
Furniture . Equipment


Furnishing Complements
Catering
Laundries
English Italiano Français

Finanziamenti per la riqualificazione delle strutture alberghiere.

Vi segnaliamo che finalmente è in fase di attivazione il Credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture alberghiere (Tax Credit Riqualificazione) di cui all’art. 10 del D.L. 83/2014.

Le risorse ammontano complessivamente a 220 milioni di euro per le ristrutturazioni, efficientamento energetico ed arredi, ed a 75 milioni per la digitalizzazione delle imprese, e verranno assegnate in base all’ordine di presentazione delle domande.

Con decreto MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) del 7 maggio 2015, pubblicato n. 138 del 17.6.15,  sono state stabilite le modalità attuative.

Per la completa operatività, manca ancora la definizione da parte del MiBACT della procedura telematica per la presentazione delle domande. 

Si stima che lo sportello di presentazione delle domande (click day), relativo alle spese sostenute nel 2014,  verrà attivato nel mese di ottobre.
La misura prevede il riconoscimento di un incentivo sotto forma di Credito d’imposta, pari al 30% delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2014 ed il 31 dicembre 2016, fino a un importo massimo di 200 mila euro, relative a:
- interventi di ristrutturazione edilizia;
- interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;
- interventi per l’incremento dell’efficienza energetica;
- acquisto di mobili e componenti d’arredo a completamento degli interventi precedenti sulle strutture (a questa tipologia di spesa potranno essere destinate solo il 10% delle risorse) come meglio dettagliati nel decreto attuativo.

Il credito di imposta, concesso in  regime “de minimis”, spetta alle imprese alberghiere (anche di grandi dimensioni)  esistenti al 1° gennaio 2012 e potrà essere usufruito in compensazione ripartito in 3 quote annuali di pari importo. E’ cumulabile con le altre agevolazioni (quindi anche il FCG) ad eccezione di quelle di natura fiscale.

 Le istanze di accesso al credito di imposta potranno essere presentate:
- entro 60 giorni dalla definizione delle modalità telematiche (indicativamente ottobre 2015), per le spese sostenute nell’anno 2014;
- dal 1° gennaio al 28 febbraio 2016, per le spese sostenute nell’anno 2015;
- dal 1° gennaio al 28 febbraio 2017, per le spese sostenute nell’anno 2016. 

L’effettività delle spese dovrà risultare da apposita attestazione rilasciata dal presidente del collegio sindacale, ovvero da un revisore legale, o da un commercialista, perito commerciale o consulente del lavoro, iscritti nei rispettivi albi, ovvero dal responsabile del centro di assistenza fiscale.

Alleghiamo la scheda informativa.

Contattateci per informazioni dettagliate.  alisea@aliseaweb.com